Stampa
PDF
Senza titolo 2                       

 

 

 

PERCORSO - Emozionarsi Cantando, Cantare Emozionando

 

QUANDOnovembre 2017 - marzo 2018

DOVEFondazione Fossano Musica, Fossano

INFO: http://www.imbaravalle.it/masterclass/post?p=4589

Descrizione

   Una “voce che emoziona” è una voce che trasmette emozioni senza esserne sopraffatta. La voce è infatti un sensibile “barometro delle emozioni”: tanto risponde sottilmente alle nostre variazione emotive, quanto efficacemente ci permette di esprimerle. La capacità di gestire la voce, soprattutto in contesti stressanti, diventa allora strettamente legata alla nostra capacità di gestire le emozioni: lasciare che rendano “vibrante” il nostro canto senza trattenerle (pena una performance “tecnica ma fredda”) né esserne sequestrati.

 

Questa capacità, che influenza sia il percorso di studio del canto che la performance artistica, va “oltre” competenze puramente tecniche ed ha invece a che fare con difficoltà di ordine cognitivo ed emotivo: il giudizio di sé che rende arduo mettersi in gioco, la paura del pubblico che impedisce di integrarlo come parte della comunicazione musicale, la fatica di lasciare le difficoltà della vita personale fuori dal palco…

 

Questo seminario, di carattere esperienziale, intende fornire alcuni strumenti teorici e operativi per intervenire efficacemente su questi fattori aumentando la consapevolezza di sé e la capacità di gestire le proprie emozioni nella pratica musicale.


Obiettivi

 

Acquisire strumenti per migliorare la propria capacità di gestione delle emozioni durante la performance artistica;

 

Sperimentare pratiche per aumentare la consapevolezza e la capacità di ascolto di sé e degli altri;

 

Divenire consapevoli e mettere a frutto le proprie strategie comunicative a livello vocale e non verbale;

 

Acquisire strumenti per ottimizzare lo studio durante il percorso di apprendimento;

 

Contenuti

 

L'incontro alterna momenti teorici a lavori pratico esperienziali. A partire da attività individuali e di gruppo verranno forniti elementi teorici e strumenti applicativi relativi alla gestione delle emozioni e della comunicazione durante la performance. In particolare i contenuti trattati riguardano:

 

  • Consapevolezza e Ascolto di sé (corpo, pensieri ed emozioni);
  • Ascolto e Comunicazione sul palco (co-performers e pubblico)
  • Giudizio e Feedback costruttivi;
  • Limiti e Risorse: esplorazione delle proprie strategie di regolazione emotiva.
  • Pratiche e strumenti per la gestione delle emozioni legate alla performance artistica;
  • Stili di Pensiero e di apprendimento: ottimizzare il percorso di studio;
  • “Posare un’intenzione”: pianificazione e obiettivi ben formati.

 

Operatori

 

Dott.ssa Raffaella Pellegrini, psicologa, musico-terapeuta, PhD. Concluso un Dottorato di Ricerca in Psicologia, svolge attività di formazione e ricerca su temi di Psicologia della Comunicazione e del Benessere presso l’UCSC a Milano, dove è docente del corso di Comunicazione sonoro-musicale fino al 2015. Master in Umanistica Biodinamica, dal 2012 approfondisce parallelamente le tecniche di meditazione e mindfulness in Italia e all’estero. Nel 2009 si diploma in Musicoterapia presso la scuola “La Musica Prima”. Da 10 anni conduce percorsi di musicoterapia in ambito di promozione del benessere e riabilitazione presso diversi centri educativi e sanitari, specializzandosi nell’ambito della prima infanzia e della gravidanza. Dal 2007 eroga formazione relativa a tematiche psico-pedagogiche e allo sviluppo di abilità nella prima infanzia attraverso i linguaggi espressivi. Tiene inoltre corsi rivolti a musicisti per il miglioramento della relazione educativa e alle strategie di insegnamento / apprendimento musicale da una prospettiva psico-pedagogica. Musicista e Cantante, inizia a studiare chitarra classica all'età di 10 anni per poi avvicinarsi al canto jazz e moderno, che approfondisce sino ad oggi affiancandovi l’attività didattica.  

Login Form